L’amore per la vita

Il territorio ai piedi del Blegoš è sempre stato fortemente legato alla natura e ai suoi particolari segreti. Che cosa si nascondeva nel baule nella soffitta di Palazzo Visoko, preziose monete d’oro o soltanto dei documenti, accuratamente impacchettati, riguardanti i proprietari di quest’imponente edificio? Nella Poljanska dolina, lo scrittore Ivan Tavčar, oltre al baule, trovò anche ispirazione per scrivere una delle più belle storie d’amore della letteratura slovena, i cui protagonisti si promettono amore eterno sui pascoli in fiore.

La valle di Poljanska Sora e le alture circostanti, percorse da sentieri escursionistici e piste ciclabili, mostrano ai visitatori tutti quei paesaggi che gli artisti hanno riversato nelle proprie opere, conservate nella Casa Šubič, dimora di pittori e scultori. Qui si snodano, inoltre, le fortificazioni della Linea Rupnik, mai usate, risalenti al periodo antecedente alla seconda guerra mondiale.

La natura ha ispirato anche la Fontana dell’amore al tempo dei grilli situata a Gorenja vas, il paese con il più alto tasso di natalità in Slovenia, e realizzata in marmo di Hotavlje, una cava situata ai piedi del monte Blegoš. A Kopačnica è l’acqua a raccontare nuove storie, un’acqua speciale che sgorga da un’antica fonte termale.

Grazie alla sua bellezza e alle sue avvincenti storie, la valle Poljanska dolina è un idillio d’amore: amore per se stessi e per la natura.