Castelli e palazzi

La zona di Škofja Loka è costellata di numerosi castelli e palazzi. I primi risalgono al XIII secolo, altri sono stati ricostruiti e quindi rinnovati dopo il grande terremoto del 1511, i più recenti sono stati costruiti “solo” nel ‘600. Questi edifici, in cui la ricchezza dei tempi passati s’intreccia ad appassionanti leggende, sono stati edificati in luoghi attentamente selezionati, così belli da lasciare ancora oggi senza respiro i numerosi visitatori provenienti da vicino e da lontano. Alcuni ospitano al loro interno interessanti musei, le cui collezioni invitano i visitatori a conoscere la storia e lo stile di vita della zona di Škofja Loka nei secoli passati.

 
Torre sul Krancelj

Torre sul Krancelj

Situata proprio sopra il castello di Škofja Loka, questa fortezza a forma di torre, tipica della prima epoca feudale, risale al periodo antecedente al XII secolo. La torre a pianta quadrata era circondata da mura e da un fossato. Svolgeva un ruolo prevalentemente difensivo, probabilmente fu eretta a difesa dell’ingresso dalla valle Poljanska dolina, finché non venne distrutta dal terremoto del 1511.
Škofja Loka, 4220, Škofja Loka
Palazzo Tavčar a Visoko

Palazzo Tavčar a Visoko

Questo palazzo rurale del ‘600 è circondato da colline e boschi, poco distante dal fiume Poljanska Sora. L’ex tenuta Kalan, a partire dall’inizio del XX secolo iniziò ad essere chiamata Tavčarjev dvorec, in onore dello scrittore e politico sloveno Ivan Tavčar. L’imponente tenuta e i suoi proprietari di un tempo, la famiglia Kalan, hanno infatti ispirato il suo romanzo storico Visoška kronika. Accanto all’ex edificio residenziale, che ospita la mostra permanente Visoška domačija pripoveduje (La tenuta Visoška domačija racconta) e una splendida sala per matrimoni, si trova un ampio complesso agricolo, con un tipico essiccatoio per il fieno. Ai margini del bosco, lo scrittore fece erigere una cappella con la tomba di famiglia, in cui è sepolto egli stesso. Nelle vicinanze si erge l’imponente statua in bronzo dello scrittore, con lo sguardo rivolto verso il suo paese natale, Poljane. La natura incontaminata e idilliaca dei dintorni è ideale per un giro in bicicletta o una passeggiata a piedi.
Visoko pri Poljanah 1, 4220, Škofja Loka+386 (0)4 517 06 00info@skofja-loka.comwww.obcina-gvp.si
Castello di Puštal

Castello di Puštal

Il castello rinascimentale con due ali ad un piano è stato costruito nel 1220. È abbellito da una torre d’angolo rotonda e da un porticato interno ad archi. La cappella del castello è impreziosita dall’affresco d’altare opera di Giulio Quaglia raffigurante la Deposizione dalla Croce del 1706, una delle opere d’arte più preziose della città.  Il castello Puštalski grad è inoltre inserito nel sentiero Pot v Puštal, che è possibile percorrere anche accompagnati da una guida turistica.
Puštal, 4220, Škofja Loka
Castello di Stara Loka

Castello di Stara Loka

La storia di questo monumento culturale di importanza nazionale inizia nel ‘400. Del castello si sono conservate le torri di difesa rotonde e l’ala meridionale con mensole a sbalzo. Il castello era un tempo circondato da un fossato, oggi prosciugato.
Stara Loka 31, 4220, Škofja Loka
Castello di Škofja Loka

Castello di Škofja Loka

Il castello originale fu costruito per ordine della diocesi di Frisinga nel 1202. Andato quasi completamente distrutto durante il terremoto del 1511, il castello venne quindi fatto ricostruire dal vescovo Filippo. Nel cortile si trovava un tempo una possente torre quadrata di cui è stata restaurata la pianta. Oggi il castello ospita uno dei più bei musei con collezione archeologica, storica, culturale, artistica, etnologica e di storia naturale. Nel parco del castello si può inoltre vedere una casa contadina molto ben conservata, risalente al ‘500 (Casa Škopar - Škoparjeva hiša).
Grajska pot 13, 4220, Škofja Loka04 517-04-00info@loski-muzej.siwww.loski-muzej.si
Castello di Ajman

Castello di Ajman

Il castello, in stile rinascimentale tedesco, è stato costruito nel ‘600. Nella cappella si trova una preziosa pala d’altare opera di Franc Jelovšek, il più grande affreschista barocco sloveno. Il castello Ajmanov grad, colpito da un incendio durante la seconda guerra mondiale, fu poi accuratamente restaurato e trasformato in convento delle Orsoline. Negli ultimi decenni il convento ospita la Hiša kruha, la Casa del Pane, dove le Orsoline offrono ospitalità e programmi spirituali a persone e gruppi in cerca di pace e silenzio.
Sveti Duh 244, 4220, Škofja Loka+386 (0)4 515 16 29
Divja Loka

Divja Loka

Il castello di Divja Loka (letteralmente “Loka selvaggia”) deve probabilmente il suo nome alla sua posizione solitaria sotto il Lubnik, circondato dal bosco. Costruito all’inizio del XII secolo, è uno dei castelli più antichi della Slovenia. Il castello, circondato da mura, venne usato dai proprietari terrieri del luogo fino al grande terremoto del 1511, quando andò distrutto. Dopo una breve passeggiata attraverso il bosco, oggi si possono vedere i resti di quello che fu un maestoso castello.
Škofja Loka, 4220, Škofja Loka